Nonostante novembre sia uno dei mesi più freddi dell’anno, molti sono i fiori che ci possono sorprendere per colore e profumo: Erica, Elleboro (rosa di natale), Amaryllis, Crisantemo, Grevillea, Skimmia, ciclamino e viola del pensiero.

Se non avete provveduto in ottobre, nel giardino possiamo ancora intervenire con le potature sugli alberi ed arbusti che ben sopportano il freddo; accorciamo i rami delle piante da frutto che hanno già fruttificato (evitiamo di potare i nespoli: quelli giapponesi sono in fiore, mentre quelli europei hanno ora i frutti); gran parte degli arbusti che fioriscono in primavera possono essere potati; in particolare quelli che tendono a crescere molto in altezza, perdendo al vegetazione nella parte bassa, come buddleie e caryopteris, andrebbero accorciati a circa un terzo della loro altezza, questo favorirà lo sviluppo di un arbusto più denso e compatto.

Novembre è il mese ideale per porre a dimora piante a foglia caduca (cydonia, forstizia, magnolia, glicine, acero giapponese, spirea, rose ecc.),alberi ad alto fusto ( Platani, Salici piangenti, Tillia, Catalpe, Paulonie, Quercie ecc.) e piante da frutto.

Nell’ orto si possono trapiantare aglio e insalate invernali .