A giugno si possono trapiantare il Solanum, la Diplatenia, le Bouganvillea, il Plumbaco, la Passiflora e la Clematis rampicanti che resistono molto bene al caldo.

Ricordatevi di Innaffiate con regolarità tutte le piante ornamentali, assicurandovi che il terreno sia sempre umido: in questo periodo hanno bisogno di molta acqua ma fate attenzione ai ristagni d’acqua per evitare che le radici possano marcire.

Assicuratevi che le piante non siano infestate da parassiti o malattie: questo è il periodo in cui le piante sono maggiormente sono esposte a tali attacchi.

Somministrate regolarmente del fertilizzante sia alle piante che al prato, calibrando le dosi di minerali a seconda dei casi: per le specie in fiore servirà un extra di potassio sotto forma di concime liquido, da aggiungere all’annaffiatoio ogni due settimane circa, per il prato un concime a lenta cessione sempre ricco di potassio,elemento indispensabile che aiuta l’erba a sopportare il caldo ed evita l’ingiallimento.

Giugno è il periodo adatto anche per il rinvaso degli agrumi:limoni,aranci e mandarini. Scegliete sempre terriccio di ottima qualità e specifico per gli agrumi, un vaso di pochi cm più grande del precedente e provvedete a concimare. Un ottimo concime per la pianta di agrumi sono i lupini macinati 100% naturali, una ricca fonte di azoto a lenta cessione. Il prodotto va distribuito nel vaso a seconda delle dimensioni.

A giugno possiamo piantare a pieno orto pomodori e zucchine tardive, cavolo cappuccio estivo-autunnale, finocchi precoci.